Restauri Deumidificazioni Consolidamenti

 Impermeabilizzazioni

 

Locali interrati

 

Impermeabilizzazioni di locali interrati con spinta negativa

 

Per un'efficace impermeabilizzazione contro terra, occorre in primo luogo liberare la muratura dall'eventuale intonaco o da qualsiasi inquinamento o stato incoerente, in modo da creare una superficie perfettamente pulita e aderente. La seconda fase prevede il trattamento impermeabilizzante che consiste nell'applicazione di più strati di uno speciale cemento osmotico con elevato potere chimico cristallizzante attivo e stagnante a base di una miscela equilibrata di cemento ad alta resistenza, aggregati pozzolanici e bentonitici, in grado di resistere alla pressione dell'acqua in controspinta fino a 10 Bar. Su superfici caratterizzati da fenomeni di tipo fessurativi causati da ritiro o leggero assestamento, verranno applicati particolari componenti flessibilizzanti a base di elastomerici acrilici che migliorano l'adesione e la resistenza alla flessione.

 

Impermeabilizzazioni di locali interrati con spinta positiva

 

Nelle impermeabilizzazioni in spinta positiva, bisogna tener conto del supporto ove verrà applicato lo strato impermeabilizzante, stuccare le eventuali reggette, riempire i "nidi di ghiaia" con malte specifiche, in caso di un cls non omogeneo. Si prevede la realizzazione di uno strato di materiale impermeabile direttamente applicato sulla superficie che si intende impermeabilizzare, sia essa piana, inclinata o verticale. Nel caso di intervento su superfici particolarmente ampie, e quindi soggette ad inevitabili movimenti strutturali e dilatatorie, è buona usanza prevedere dei giunti dilatatori in base all'ampiezza del manufatto una caratteristica chiave è senza dubbio l'elasticità dello strato impermeabilizzante che si intende realizzare, ma non possiamo chiedere all'impermeabilizzazione di compensare certi movimenti   Un'altro aspetto molto importante da tenere in considerazione è la continuità dello strato impermeabilizzante che si intendere realizzare.

 

Impermeabilizzazioni di vani ascensori

 

Nelle impermeabilizzazioni dei vani ascensori, invece, pur trattandosi di interventi simili ad una impermeabilizzazione con spinta negativa, si è costretti ad utilizzare materiali "forti" ma allo stesso tempo molto elastici. Ciò è motivato dall'esercizio stesso dell'ascensore che, essendo in continuo movimento, è soggetto a continue sollecitazione meccaniche. Inoltre, problema non di poco conto, sono le sigillature dei ferri di ancoraggio di varie tipologie.

 

Servizi

 

 

Home
terrazze piane
locali interrati
vedute d'acqua
umidità
intonaci